Studiare Medicina a Genova: istruzioni per l’uso

Prendi questi articoli come delle vere e proprie guide, ma non come la bibbia. I nostri tutor cercano di essere il quanto più obiettivi possibile, ma è chiaro che la percezione di questo o quell’altro aspetto è estremamente soggettivo. Ci tengo a dirti che questa guida è stata scritta da 5 studenti universitari che studiano a Genova e l’utilità sta proprio in questo: hanno cercato di raccontarti, dall’ottica di uno studente, le cose più rilevanti.

Buona lettura 🙂

Come ci si immatricola in caso io risulti assegnato o prenotato?

Nell’area riservata agli studenti del portale Universitaly, verrà pubblicata la graduatoria nazionale di merito per i corsi di Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia e Odontoiatria e Protesi Dentaria,per i candidati comunitari e non comunitari residenti in Italia, nella data che verrà indicata sul Bando.
In relazione al numero di posti disponibili presso le Università sono consultabili gli avvisi con i nominativi di coloro che risultano “assegnati” o “prenotati” al corso e alla sede indicata come prima preferenza utile.
Con “prima preferenza utile” si fa riferimento all’ordine delle sedi che hai indicato sul portale Universitaly quando ti sei iscritto al test. La prima “utile” infatti è quella dove risulterai assegnato nel caso che il tuo punteggio al test ti consenta di immatricolarti nella tua prima scelta, risulterai invece prenotato se il tuo punteggio ti permette di collocarti in una delle tue scelte inferiori alla prima.
Bene ed ora?
Ora dovrai perfezionare l’immatricolazione,entro il giorno specificato in ciascun avviso (che leggerai direttamente sul portale di Universitaly), con le seguenti modalità:
– studenti che hanno effettuato la prova di ammissione presso l’Università di Genova
> verificare e completare i dati già presenti nella pre-immatricolazione inserita in precedenza

– studenti che hanno effettuato la prova di ammissione presso altri Atenei
> inserire la pre-immatricolazione online dopo essersi registrati al Portale per ottenere le credenziali UniGePass (login e password)

Dopo di che, in entrambi i casi:
1. procedere con la “conferma dell’immatricolazione” attraverso i servizi on line:
2. effettuare entro la stessa scadenza il pagamento degli importi dovuti sempre attraverso la stessa procedura on line .

N.B. Le modalità di pagamento possibili sono:
1. Servizio pago PA
2. Pagamento online con carta di Credito/Debito
3. Servizi offerti dalla Banca Popolare di Sondrio (istituto cassiere di UniGE)

Attenzione: non è consentito il pagamento con bonifico bancario o altre modalità diverse da quelle sopra elencate
Coloro che scelgono di effettuare il pagamento con modalità 1) dovranno , entro il termine di iscrizione specificato in ogni avviso, far pervenire la ricevuta del pagamento effettuato a:
studenti.medfar@unige.it- fax 01035338179

Attenzione: non verranno ammesse altre modalità di immatricolazione.

Si ricorda che gli uffici sono disponibili per eventuale assistenza solo entro le ore 12.00 del termine di iscrizione.
Nota bene: Il candidato che ad ogni scorrimento di graduatoria:
a) rientri nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, risulta assegnato ed è tenuto a immatricolarsi presso la sede e il corso assegnato, entro un termine massimo di 4 giorni, incluso il giorno dello scorrimento della graduatoria ed esclusi il sabato e i festivi. In caso di mancato rispetto dei termini, il candidato decade dal diritto all’immatricolazione e non assume rilevanza alcuna la motivazione giustificativa del ritardo.
b) non rientri nei posti disponibili relativi alla prima preferenza utile, risulta prenotato su una scelta successiva. In tal caso il candidato può comunque immatricolarsi nella sede e nel corso nei termini stabiliti al punto a), oppure attendere che a conclusione delle immatricolazioni di coloro che lo precedono in graduatoria, si rendano eventualmente disponibili dei posti relativi alle preferenze migliori indicate. Qualora il candidato prenotato si immatricoli, si annullano automaticamente tutte le altre preferenze espresse.
c) Entro 5 giorni dalla pubblicazione della graduatoria, e comunque entro le ore 12 del quinto giorno successivo a ciascun scorrimento, esclusi sabati e festivi, tutti i candidati, fatta eccezione per gli immatricolati e i rinunciatari, devono manifestare la conferma di interesse all’immatricolazione nell’area riservata del sito Universitaly. In assenza di conferma il candidato decade dalle graduatorie nazionali in cui è inserito e non conserva alcun diritto all’immatricolazione.
d) I candidati prenotati che non si immatricolano non decadono dalla graduatoria fino alla data della sua chiusura, purché abbiano manifestato la conferma di interesse all’immatricolazione di cui al precedente punto c)

Per approfondire puoi consultare anche il Portale Universitaly del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Quali sono gli esami del primo anno di medicina?

Bene, ora cercherò di spiegarti più o meno brevemente quali sono gli esami del I anno qui a Genova e a grandi linee come vengono svolti (posso chiaramente riferirmi all’anno in corso, non prenderla come “oro colato”: quando toccherà a te qualcosa potrebbe essere cambiato)
Partiamo dal I semestre:
Scienze Umane: fa parte di un esame del 2° anno. Indicativamente tutte le lezioni sono concentrate nelle prime due settimane di lezione. Si tratta di vari interventi tenuti non solo da docenti diversi, ma anche da ricercatori, Medici Specialisti, Giornalisti, ecc.. su svariate tematiche della medicina: dalla storia, all’innovazione, al Diritto, al lato più umanistico del medico odierno. Abbastanza interessanti, anche se apparentemente sconnesse… danno l’idea del percorso che si è scelto di intraprendere e ti fanno pensare: “wow! Ma davvero stanno parlando di me? Sarò davvero medico un giorno?”.
Prenditi questi giorni per guardarti intorno: vedrai per la prima volta tutti i tuoi compagni di corso, sarete tantissimi! Con calma capirai a chi avvicinarti e fare nuove conoscenze! (non sottovalutare questo aspetto, è importante cercare dei compagni di Studio, ma non solo….)
Tra le altre cose, è prevista una visita guidata all’ex manicomio di Quarto (molto bella) e una al Centro di Simulazione (SIMAV).
Durante queste prime due settimane conoscerai anche Tutor (studenti di anni successivi) e potrai chiedere a loro tutte le informazioni di cui hai bisogno.
L’esame è stato svolto online, da casa, con domande chiuse e aperte, ma probabilmente questa modalità verrà cambiata prossimamente. Il voto farà media con l’esame di Scienze Umane del 2° anno.
La Cellula: si compone di due parti, Citologia e Biologia generale ed applicata. Ci saranno più docenti e l’esame sarà scritto a risposta multipla.
Fisica Medica, Biofisica e Informatica: per quanto riguarda fisica e biofisica ci saranno lezioni ed esercitazioni pomeridiane a gruppi. Solitamente a Dicembre c’è la possibilità di svolgere un “compitino” sulla prima parte del programma di Fisica per poi sostenere nella prima sessione la restante metà (ovviamente è facoltativo, ma consigliato se si seguono le lezioni, perché consente di alleggerire il carico di studio). Informatica fa media con fisica per solo 1/6 dei CFU, sono quindi poche lezioni e l’esame viene svolto insieme a quello di fisica, con poche domande scritte a risposta chiusa e aperta.
Chimica e Propedeutica Biochimica: fa parte dell’esame di Biochimica, viene anche detto Biochimica I, poiché nel secondo semestre si sostiene biochimica II ed il voto sarà unico. Anche per chimica ci saranno lezioni ed esercitazioni pomeridiane, l’esame si svolge durante la sessione (niente compitini) è scritto e viene suddiviso in una parte di chimica organica, una di propedeutica biochimica ed infine biomolecole. Per passare l’esame è necessario raggiungere un determinato punteggio per ogni sezione dell’esame.
Anatomia Apparato Locomotore: detta anche “Anatomia I” , svolta in maniera molto interessante in aula. Superare l’esame scritto a risposta multipla consente di accedere all’esame di “anatomia II” del secondo semestre (questa parte non ha voto). Il prof. è molto bravo e in aula crea spesso momenti di “svago” creando domande di Anatomia su “Kahoot!”, una app che permette di “giocare” e gareggiare a punti sui quesiti degli argomenti affrontati a lezione
Spaventati? Spero di no! Siamo arrivati solo alla prima metà dell’Anno Accademico! E poi…il secondo semestre entra nel vivo delle materie, sono più interessanti!
Per quanto riguarda invece il secondo semestre:
I tessuti: si tratta di Istologia, un proseguimento naturale degli insegnamenti di Cellula del primo semestre. Lezioni ed esercitazioni in laboratorio ( a gruppi) sul riconoscimento dei vetrini. L’esame è orale, preceduto dal riconoscimento di un vetrino.
Biochimica: detta anche “Biochimica II” è il proseguimento del primo semestre, ma questa volta ci si dedica alla vera biochimica, quindi ai processi veri e propri del nostro organismo (scoprirai che studiare la glicolisi o il Ciclo di Krebs per il test non era poi così male!)
in questo corso è compresa una parte di Biochimica Clinica, che dà un “senso” a quello che si sta studiando, tramite correlazioni con ciò che si andrà a studiare negli anni a venire.
Anatomia: detta anche “Anatomia II”. In questa parte si studia quella che viene detta “anatomia sistematica” quindi tutti i vari apparati (escluso il locomotore che avrai fatto nel I semestre e il sistema Nervoso che affronterai in “anatomia III” il secondo anno!). Beh, che dire…. C’è molto da studiare, però è abbastanza interessante. C’è anche una parte di diagnostica per immagini
Inglese I: se non hai certificazioni di inglese valide (che verranno valutate dal Prof), nel primo semestre ti verrà data la possibilità di sostenere un esame al pc (Assessment Test) che se superato ti consentirà di non frequentare le lezioni di Inglese il secondo semestre e dare l’esame al 4° anno. Altrimenti è necessario frequentare il corso di inglese, due pomeriggi a settimana, durante il secondo semestre del primo anno.

Per concludere, ti lascio il link dove troverai tutte le informazioni sul Corso: programmi, esami, Manifesto degli Studi , regolamento, etc..!
Non è di quest’anno, ma ogni anno cambia di pochissimo:
https://medicina.unige.it/guida2019

Com’è Genova per uno studente universitario?

Genova è una città dinamica, che offre tante opportunità per uno studente universitario. La struttura universitaria è ben organizzata, i professori in genere sono disponibili e competenti(quasi tutti). Ci sono moltissimi giovani e quindi la vita è attiva e stimolante, con tante iniziative e opportunità (seminari, giornate universitarie speciali ecc..).

Com’è il costo della vita a Genova per uno studente universitario?

Il costo della vita è nella media. Non troppo caro e non troppo economico. Una via di mezzo, in linea con tante altre città universitarie. Non c’è molto altro da dire.

Vorrei avere informazioni riguardo il trasferimento da un altro ateneo

Lo studente che intende trasferirsi all’Università di Genova in un corso non a numero programmato deve:
1. presentare domanda di trasferimento alla Segreteria Studenti dell’Università di provenienza entro settembre 2019
2. pre-immatricolarsi online al corso prescelto entro settembre 2019 e confermare online l’immatricolazione entro lo stesso termine.
Lo studente che intende trasferirsi all’Università di Genova in un corso a numero programmato per la prima volta deve:
1. pre-immatricolarsi online al test di ammissione al corso prescelto entro le scadenze indicate nei bandi di concorso
2. superare il test di ammissione e risultare vincitore del concorso (essere in posizione utile in graduatoria relativamente ai posti disponibili)
3. richiedere il nulla osta (assenso al trasferimento) presso le Segreterie Studenti dell’Università di Genova
4. presentare domanda di trasferimento presso l’Ateneo di provenienza allegando il nulla osta ottenuto a Genova
5. confermare l’immatricolazione presso l’Università di Genova entro i termini previsti dai bandi di concorso.
Lo studente che intende trasferirsi all’Università di Genova, già iscritto allo stesso corso a numero programmato presso altro Ateneo deve:
1. richiedere il nulla osta (assenso al trasferimento) presso le Segreterie Studenti dell’Università di Genova
Il nulla osta viene rilasciato subordinatamente alla valutazione positiva della richiesta da parte del Consiglio di Corso di Studio, che terrà conto della disponibilità di posti per l’anno di corso cui lo studente potrebbe essere ammesso a proseguire gli studi. L’interessato deve far pervenire la richiesta di nulla osta alle Segreterie Studenti entro settembre(per i corsi di studio in Medicina e Chirurgia e Scienze della formazione: entro agosto)
2. presentare domanda di trasferimento presso l’Ateneo di provenienza allegando il nulla osta ottenuto a Genova
3. iscriversi al corso prescelto presso le Segreterie Studenti dell’Università di Genova.
Trasferimento dall’Università di Genova ad altro Ateneo nazionale:
Lo studente iscritto all’Università di Genova che intende trasferirsi ad altro Ateneo in un corso non a numero programmato, deve presentare domanda di trasferimento presso le Segreterie Studenti portando la ricevuta di pagamento della tassa di trasferimento di € 200 e del contributo di € 16 pagabile con procedura online. La domanda di trasferimento può essere presentata a partire dal mese di luglio ed entro le scadenze previste per l’immatricolazione ordinaria, per non incorrere nella mora. Lo studente dovrà rispettare anche le scadenze in vigore presso l’Ateneo di destinazione.
Lo studente che intende trasferirsi ad altro Ateneo in un corso a numero programmato, dovrà verificare la disponibilità dei posti presso l’Ateneo di destinazione, che potrà rilasciare il cosiddetto nulla osta (assenso al trasferimento); tale documento, dovrà essere allegato alla domanda di trasferimento da presentarsi con le modalità sopra descritte.

Come funziona il passaggio ad altro corso di studio?

Lo studente iscritto ad un corso di studio dell’Università di Genova che non ha presentato rinuncia agli studi, può avvalersi della carriera già svolta in caso di passaggio ad altro corso (la carriera già svolta può essere utilizzata per il nuovo corso oppure, in caso di passaggio senza convalida della carriera precedente, può essere mantenuta e utuilizzata anche in futuro, in caso di altre iscrizioni).
Per effettuare il passaggio occorre:
• pre-iscriversi online al nuovo corso
• prima dell’iscrizione al nuovo corso (passaggio) o al nuovo ordinamento del medesimo corso (opzione) da effettuarsi entro le scadenze previste o indicate nei bandi se si tratta di corsi a numero programmato, pena la perdita del posto, lo studente dovrà pagare le tasse eventualmente a debito relative all’anno accademico in cui risultava iscritto e la tassa di ricognizione per gli anni accademici in cui non era iscritto
• entro 15 giorni dalla conferma dell’iscrizione lo studente dovrà richiedere il riconoscimento delle attività formative già svolte attraverso apposita procedura online.
La valutazione della carriera universitaria precedente avviene con delibera del Consiglio di corso di studio, che individua la parte di carriera che viene confermata, determinando il numero e la tipologia dei crediti formativi ancora da acquisire e l’eventuale ammissione ad anni successivi al primo.
In ogni caso, per i corsi di studio a numero programmato occorre iscriversi al primo anno di corso entro i termini previsti, previo superamento della relativa prova di ammissione ed essere utilmente collocato in graduatoria.

Ci sono borse di studio a cui posso accedere?

Ci sono diverse borse di studio all’interno dell’università ( anche opportunità come lavori part time nell’ateneo per aiutare chi ha più difficoltà economiche). ALISEO lancia un bando, tramite il quale ogni anno si può vincere una borsa di studio in base all’ISEE e ai crediti ottenuti durante l’anno (per le informazioni consulta il bando, basta digitare su Google “Borsa di studio UNIGE”).

A presto,

Pro-Med Family

_

Pro-Med è una community lanciata e gestita da studenti universitari che si occupa di dare supporto a tutti coloro che vogliono studiare e lavorare nell’ambito medico sanitario. “Circondati di persone, non di libri” è quello in cui crediamo di più: avere delle persone su cui fare affidamento nei momenti difficili della preparazione per il test è cruciale. Nei nostri Corsi di preparazione l’ambiente che vogliamo si respiri è di familiarità, tranquillità, condivisione: sappiamo di cosa hai bisogno, perchè dal percorso che stai percorrendo ci siamo passati anche noi.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Condividi su email
small_c_popup-min

Prova la Scuola Online

Cliccando su “inizia” arriverai nell’area utente di questo sito, dove potrai effettuare la registrazione. Dopo averla eseguita, ti basterà accedere alla piattaforma per avere accesso alla prova gratuita della Scuola Online. Ogni giorno, per 3 giorni, vedrai aggiungersi nuovi contenuti. Partiamo!

Ultimi posti: quest’estate abbiamo organizzato, in 6 città italiane, dei Corsi di preparazione intensi e interattivi, per accompagnarti passo passo nel tuo cammino.