Mastociti, IgE e reazioni allergiche

Voglio partire in un quiz. Perchè alla fine il tuo test sarà un insieme di crocette da inserire, vogliamo darti la mentalità giusta per affrontarlo.

Partiamo.

In risposta ad un allergene, la produzione di immunoglobuline di tipo IgE induce principalmente i mastociti:

A. Ad entrare in apoptosi
B. A produrre adrenalina
C. A rilasciare istamina
D. A migrare nel torrente ematico
E. A richiamare dal circolo le piastrine

Hai in mente una risposta?

Se non ce l’hai, aspetta ancora qualche secondo a scorrere.

Se ce l’hai, ti spiego un po’ di cose.

Ci sei?

Cosa accade durante una reazione allergica?

L’allergene è una molecola capace di innescare, per definizione, questa reazione e prendiamo come esempio la molecola “esame di maturità”.

Quando l’esame di maturità viene a contatto con la cute di un soggetto allergico ad esso, il riconoscimento dell’allergene porta i linfociti B a produrre un gran numero di immunoglobuline di una specifica classe: IgE.

Le immunoglobuline E, a questo punto, si comportano in maniera davvero caratteristica: trovano dei recettori per il proprio frammento cristallizzabile (Fc) direttamente sulla membrana dei mastociti (che hanno una collocazione tipicamente tissutale).

Le IgE si legano al mastocita.

Il legame “IgE” = “Recettore per Fc” induce il mastocita a rilasciare una massiva quota di Istamina direttamente da alcuni granuli di cui questa cellula è piena.

Il rilascio di istamina porta alla generazione di una serie di fenomeni vascolari di cui è tipica la reazione allergica, come la tumefazione edematosa (liquido che riempie una determinata zona corporea, semplificando), dovuta ad un aumento di permeabilità vascolare mediata proprio dall’istamina.

Aumento della permeabilità vascolare vuol dire che sulla parete dei vasi si formano dei mini fori. Più aumenta la permeabilità, più questi fori sono numerosi/grandi. E indovina un po’? Da questi fori passa ovviamente acqua contenuta nel sangue. E l’acqua si accumula nei tessuti circostanti.

Eccoti servita la tumefazione edematosa, o semplicemente edema.

Lo shock anafilattico è il passaggio successivo, in termini di dimensioni e quindi di gravità, a quanto appena visto.

Se in diversi distretti corporei avviene la degranulazione massiva dei mastociti, l’istamina presente nei tessuti diventa così concentrata da poter causare una diminuzione della pressione sanguigna davvero importante, causando dapprima la perdita di coscienza ed anche la morte.

_

Ecco quello che ti proponiamo per rendere il tuo studio organizzato ed efficace.

Per leggere tutte le informazioni sui nostri servizi, clicca su uno dei due link qui in basso.

Corsi in aula, in 10 città

Accademia di preparazione online

A presto,

Pro-Med Family

_

Pro-Med è una community lanciata e gestita da studenti universitari che si occupa di dare supporto a tutti coloro che vogliono studiare e lavorare nell’ambito medico sanitario. “Circondati di persone, non di libri” è quello in cui crediamo di più: avere delle persone su cui fare affidamento nei momenti difficili della preparazione per il test è cruciale. Nei nostri Corsi di preparazione (sia online che offline) l’ambiente che vogliamo si respiri è di familiarità, tranquillità, condivisione: sappiamo di cosa hai bisogno, perchè dal percorso che stai percorrendo ci siamo passati anche noi.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Condividi su email
small_c_popup-min

Prova la Scuola Online

Cliccando su “inizia” arriverai nell’area utente di questo sito, dove potrai effettuare la registrazione. Dopo averla eseguita, ti basterà accedere alla piattaforma per avere accesso alla prova gratuita della Scuola Online. Ogni giorno, per 3 giorni, vedrai aggiungersi nuovi contenuti. Partiamo!

Ultimi posti: quest’estate abbiamo organizzato, in 6 città italiane, dei Corsi di preparazione intensi e interattivi, per accompagnarti passo passo nel tuo cammino.