L’approccio migliore alle simulazioni dei test Medico Sanitari

Ti sarai imbattuto mille volte nelle domande “Cosa è meglio fare all’inizio del test?“, “Matematica la lascio alla fine o la affronto subito?“, “Logica è davvero meglio farla all’inizio?” oppure “E’ meglio fare Biologia e Chimica all’inizio per contare sulla lucidità?“.

La risposta a queste domande, come avrai ben capito (o se non lo hai capito, siete nel posto giusto) è che non c’è una risposta a queste domande.

Non esiste una struttura che è universalmente riconosciuta come migliore, non ci sono studi scientifici riguardo la lucidità e lo svolgimento della logica.

Ognuno è portato a svolgere le simulazioni in modo diverso, basandosi su un metodo che ha forgiato appositamente sulla sua esperienza, tutto qui.

Ti trovi meglio a fare Logica prima di qualsiasi altra materia? Bene, svolgi per prima cosa Logica, non ti giudicherò per questo.

Ti trovi meglio a fare prima le materie in cui ti senti ferrato, come Biologia e Chimica? Ottimo, non farti ingannare e salta Logica e Cultura generale per passare subito alle tue favourites.

Ma la cosa più importante che devi capire è che, in questa fase della preparazione, hai l’obbligo di testare, visto che hai la possibilità di svolgere tantissime simulazioni.

1° simulazione: fai prima Logica, poi Biologia, poi Matematica e Fisica, poi Cultura generale e poi Chimica.

2° simulazione: inverti l’ordine.

3° simulazione: inverti ancora l’ordine.

4° simulazione: inverti ancora.

Tieni d’occhio le tue performance in queste 4 simulazioni (4 è un numero che ho scelto a caso) e cercate di capire quale ordine vi fa rendere meglio, vi permette di ottenere un punteggio più alto.

Ma non solo.

Cerca di capire quale ordine ti permette di sbagliare il meno possibile, perchè ogni errore, se ci pensi, ti toglie 1,9 punti.

1,5 perchè pensavi di aver risposto correttamente (e invece hai sbagliato).

0,4 perchè, appunto, in realtà hai sbagliato.

E 1,9 in graduatoria nazionale sono molte posizioni.

I nostri corsi di preparazione sono popolati da diverse tipologie di ragazzi:

1. I ragazzi che vogliono imparare, studiando seriamente e prendendo la preparazione in modo molto professionale;

2. I ragazzi che vogliono imparare, studiando seriamente, prendendo la preparazione in modo molto professionale ma senza avere un metodo di risoluzione.

Metodo di risoluzione?

Tranquillo, sto parlando di una cosa molto semplice.

Mi riferisco a quel sistema che utilizzi per far sì che ogni tua simulazione sia un successo, un trionfo. Quel sistema che utilizzi per minimizzare il numero di errori e massimizzare il numero di risposte corrette.

Perchè non è una gara a chi risponde a più domande: non ci sarà nessuno lì fuori che ti dirà “bravo, bravissimo, super: se hai risposto a 58 domande entrerai sicuro!”.

Lì fuori non ci sarà nessuno che ti elogerà per aver risposto a quasi tutte le domande, te lo posso assicurare.

Quello che conta è pesare ogni tuo possibile errore, calcolare la percentuale di fallimento per ogni quesito, ridurre in modo drastico la possibilità che il tuo test sia un fallimento per colpa delle risposte date a caso.

Perchè ricorda questa cosa, tatuatela sul braccio, scrivila su un post it e attaccala al frigorifero o fanne tutto quello che vuoi:

Un errore non è 0,4 in meno, ma 1,9 in meno

Alla prossima, sempre qui. 

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su print
Condividi su email
small_c_popup-min

Prova la Scuola Online

Cliccando su “inizia” arriverai nell’area utente di questo sito, dove potrai effettuare la registrazione. Dopo averla eseguita, ti basterà accedere alla piattaforma per avere accesso alla prova gratuita della Scuola Online. Ogni giorno, per 3 giorni, vedrai aggiungersi nuovi contenuti. Partiamo!

Ultimi posti: quest’estate abbiamo organizzato, in 6 città italiane, dei Corsi di preparazione intensi e interattivi, per accompagnarti passo passo nel tuo cammino.